Gerardo Forliano | Imprenditore Digitale & Growth Manager

Gerardo Forliano |  Imprenditore Digitale & Growth Manager

Bentornato o bentornata sul nostro blog 🎉

C’è un nuovo ospite da presentarti, ed è Gerardo Forliano!

Lo conoscevi? Se si bene, farai un ripassino su di lui con l’aggiunta di qualche insight personale. Se no, meglio!

Gerardo, stabile a Milano, è un imprenditore digitale skillato in particolare su customer experience & growth.

Il suo background è da ingegnere informatico ma con gli anni si applica anche nel mondo del marketing digitale, inizialmente come autodidatta.

Nel lavoro da quel che ci dice non manca mai di combinare la sua natura creativa alla necessità di essere analitico e stratega.

Ad oggi è una figura più che senior e riconosciuta nel panorama digital italiano. Forse perché ha ideato e organizzato Italia’s Growth Talent, la prima conferenza in Italia sul growth 100% online? Oppure perché ha scritto uno dei pochissimi libri in italiano sul tema growth? – Lo trovi qui: “Growth Hacking – Strategie e strumenti per far crescere startup e PMI” edito da Apogeo.

Fra le sue più salde convinzioni, è certo che la crescita dei business passa attraverso analisi, progettazione e sperimentazione continua!

Gerardo è inoltre un grande fan di calcio (tifa Juventus), cicloturismo, arte e cucina.

Allora gli abbiamo fatto le nostre classiche tre domande tipiche di questa rubrica sul nostro blog… Cominciamo?

Qual è la tua giornata tipo?

h.7: sveglia
h.7-8: ora sacra (attività fisica, meditazione)
h.8-9.30: studio
h.9.30-13: lavoro
h.13-14.30: pranzo e riposo
h.14.30-15.30: studio
h.15.30-19: lavoro
h.19-19.15: shutdown routine
h.20: cena
h.21-23: relax
h.23: letto

Pratico le giornate tematiche alla Jack Dorsey:
– Lunedì: call & meeting con teams
– Martedì: content creation
– Mercoledì: focus day (no interruptions) -> analisi varie
– Giovedì: call consulenze
– Venerdì: admin + attività della settimana rimaste
– Sabato: day off
– Domenica: planning

Quali sono i tool e le risorse a cui sei più affezionato e perché?

– Typeform: per versatilità (posso creare un survey, un contact form, un quiz aka tool marketing, etc.)
– Trello + Toggl + Calendar + Drive: il mio stack di produttività quotidiano
– Evernote: il modo più minimal per prendere note e fare brainstorming individuale
– Spotify + Netflix: relax e creatività
– Miro: un muro infinito dove appendere ogni tipo di materiale/canvas/mindmap per qualsiasi progetto
– Speed Dial 2 (chrome extension): ottimo raccoglitore e organizzatore di link/articoli/tool separati per categoria

Qual è stato il miglior consiglio o spunto che ti è stato dato e che ha impattato maggiormente nella tua vita professionale?

Ne ho due, non so se effettivamente hanno impattato maggiormente nella mia vita professionale ma sicuramente sono stati molto significativi sia sul lato personale che professionale.

Il primo è un libro: “Il monaco che vendette la sua Ferrari” di Robin Sharma per i numerosi spunti (es. il concetto di “ora sacra“, ripreso da tanti altri professionisti).

Il secondo è una citazione in un film, può sembrare banale ma ragionandoci bene si comprende quanto l’essenza stia tutta lì, in quel concetto espresso: “La più consistente scoperta che ho fatto pochi giorni dopo aver compiuto sessantacinque anni è che non posso più perdere tempo a fare cose che non mi va di fare.” – Jep Gambardella in “La grande bellezza”.
Ho la grande fortuna di averlo “scoperto” molto tempo prima rispetto al personaggio interpretato da Toni Servillo.

Vuoi conoscere meglio Gerardo? Lo trovi qui!

Se invece vuoi conoscere meglio l’ecosistema viola di Enzima clicca qui sotto!

UNA GUIDA GRATUITA, DI 50 PAGINE, SULLA PRODUTTIVITÀ

Richiedi la nostra guida sulla produttività, il Productivity Planet. 50 pagine di tool, strumenti e libri consigliati, scritta e redatta dal team di Enzima.

Richiedila ora

Inserisci l’email su cui vuoi ricevere la guida